sabato 14 giugno 2014

Time Management




Quella del “Time Management” è una vera e propria disciplina.
Poco conosciuta ma importante perché studia metodi e strumenti per aumentare la propria produttività.

Nello specifico, nel Time Management si studiano sistemi pratici di pianificazione e controllo del “tempo utilizzato” che aiutano a svolgere le attività quotidiane in maniera più efficiente ed efficace.

Di sicuro io, che da anni per lavoro pianifico le attività degli altri, non potevo non approfondire l'argomento per migliorare, in primis, la mia personale, di pianificazione.

Quando a Maggio gli amici del Rotary Club Ercolano Centenario mi hanno chiesto di tenere una relazione, ho pensato di fondere un pò di esperienza pratica professionale con quelli che sono ad oggi i metodi più noti del Time Management.

Con il piacere continuo di condividere esperienze e conoscenze professionali, in alto vi allego le slides della relazione tenuta.

mercoledì 1 gennaio 2014

- Chi sono -

Ingegnere Gestionale
specializzato in Logistica e Acquisti (Materials Management e Supply Chain).

Dalla laurea ad oggi, ho avuto la fortuna di lavorare nella Supply Chain di alcune tra le più grandi multinazionali operanti nel settore alimentare e farmaceutico.

Da oltre 12 anni le mie principali competenze professionali gravitano in ambito :

-     Acquisti (Purchasing)
-     Pianificazione della Produzione (Production Planning)
-     Controllo di  gestione (Managerial Accounting)
-     Customer Relationship Management (CRM)
-     Logistica di magazzino (GMP/GDP)

Sono appassionato di sistemi informativi e di comunicazione,  mezzi  che ritengo indispensabili per legare le suddette conoscenze ai risultati professionali.

Vivo a Portici in provincia di Napoli con mia moglie e mio figlio.
Lavoro alla “ Pierrel SpA “ di Capua, industria farmaceutica presso la quale sono responsabile 
Acquisti, Logistica e Pianificazione della produzione (qualifica di Materials Manager).

Il blog nasce con l’obiettivo di condividere e apprendere nuove conoscenze professionali.


martedì 31 dicembre 2013

Pianificazione della produzione – Elaborare un piano di produzione –

Redigere un piano di produzione industriale è un esercizio semplice che piace a tutti.
E’ sufficiente riuscire a far sì che domanda ed offerta di beni si incontrino.
E’ facile come il giochino della settimana enigmistica
“unire i puntini da 1 a 50”…

Bisogna preparare una tabella in excel, in gergo chiamata SOP ovvero
“Sales and Operation Planning”.







E creare una sola semplice formula :
Giacenza di Febbraio = (Giacenza di Gennaio)  - (Vendite di Gennaio) + (Produzioni di Gennaio).

Nel caso in alto, ad esempio, la giacenza di Maggio è negativa, lo stock insufficiente, bisogna spostare la produzione da Maggio ad Aprile.




   



Problema risolto              J


Se è così semplice perché allora ne hanno fatto una vera e propria professione – “Il Production Planner” ?

sabato 26 dicembre 2009

Previsioni di Vendita (Sales Forecast) - cosa sono e come si calcolano -


Cosa sono ?  
Semplice, sono le aspettative di vendita e quindi di fatturato (€) dell’azienda.

Perché sono importanti ?
Perché si parte dalle previsioni di vendita per elaborare tutti i piani di produzione, di impiego del personale e di acquisto dei materiali.

Che problemi comporta una stima errata ? 
Se sovrastimiamo le vendite, avremo prodotto invenduto con magazzini stracolmi e conseguente capitale immobilizzato a rischio di obsolescenza.
Se sottostimiamo le vendite, avremo mancato fatturato con danni di immagine e spostamento della clientela verso i propri competitori.

Budget e previsioni di vendita sono la stessa cosa ?
No, il budget di vendita è un documento corposo che analizza costi, volumi e profitti di vendita.
Per previsioni di vendita (sales forecast) si intendono solo i volumi.
In teoria i volumi “dovrebbero” essere gli stessi ma in passato ho visto diverse aziende separare i dati, trattando il budget come “obiettivo” aziendale e le previsioni di vendita come “dato realistico” su cui lavorare.
Quand'è così, l’utilizzo dei volumi di budget per lo sviluppo dei piani di produzione sposta di sicuro il rischio verso la sovrastima delle vendite.

Chi si occupa in azienda di elaborare le previsioni di vendita e come si calcolano?

martedì 15 settembre 2009

Production Planning - Attività ed Obiettivi

Quella del "Production Planning" (pianificazione della produzione) è la funzione aziendale che si occupa di tempificare e schedulare le attività legate ai processi produttivi.

La sua sfera di azione è più o meno ampia a seconda del modello organizzativo aziendale:

In senso stretto, schedula le attività delle linee di produzione per rendere il prodotto disponibile sul mercato e minimizzare il rischio di stock-out.

In senso lato, segue la pianificazione di tutte le attività della supply chain ovvero
acquisti, produzione, distribuzione e flussi di magazzino.

In quest’ultimo caso, la “pianificazione della produzione” assume una elevata complessità ed i suoi obiettivi aziendali diventano davvero numerosi :


  • elaborazione delle previsioni di vendita 
  • riduzione del capitale immobilizzato (basse scorte di magazzino)
  • miglioramento del livello di servizio al cliente
  • riduzione costi di produzione (riduzione dei tempi di setup/cambi formato/impiego personale)
  • riduzione dei costi di smaltimento di materiale obsoleto
  • riduzione dei costi di acquisto (scelta del lotto economico d’acquisto)
  • analisi degli investimenti industriali